Funivia del Monte Bianco SkyWay

Programma : Ore 06,00:partenza da Meda Via Giovanni XXIII  (Piazza del Mercato – scuola media A. Frank)

Volete provare l’ebbrezza dell’alta montagna ma non siete provetti alpinisti? Lo Skyway vi condurrà rapidamente fra i ghiacciai del Monte Bianco, in mezzo alle più alte vette d’Europa, un’esperienza indimenticabile, adatta a tutti. Spettacolare escursione sul Monte Bianco a bordo della funivia futuristica Skyway che porta da Courmayeur alla stazione di Punta Helbronner a 3.500 m a bordo di una cabina riscaldata e rotante. L’avveniristico Skyway Monte Bianco è entrato in funzione nel 2015. In pochi minuti, con due sole tratte, vi condurrà ai 3.466 m di Punta Helbronner, nel cuore del maggiore massiccio delle Alpi.  Dalla terrazza panoramica si possono ammirare da vicino le vette del Monte Bianco e del Dente del Gigante, la cresta di Peuterey e l’himalayano circo glaciale della Brenva: un’esperienza indimenticabile. Lo sguardo spazia sulle Aiguilles di Chamonix, i Drus, l’Aiguille verte, les Grandes Jorasses, e in lontananza fino al Cervino, al Monte Rosa e al Gran Paradiso. Splendida anche la vista sulla Val Veny e sul ghiacciaio del Miage. La prima fermata durante la salita è a Mont-Frety Pavillion. Qui è possibile visitare il giardino botanico di Saussurea, uno dei più alti d’Europa, che offre una ricca varietà di piante alpine incredibili, rare e belle provenienti da zone montane di tutto il mondo.

Per chi ha problemi di altitudine è possibile fermarsi a Courmayeur (pagando solo la quota pullman) e visitare i negozi, gustare un drink rinfrescante su una terrazza soleggiata (a proprie spese), o ammirare i numerosi chalet e boutique di cioccolatini. La meta preferita di questa gita rimane inoltre la Val Ferret,  per i numerosi turisti che la percorrono a piedi pressoché in piano (il percorso solitamente è regolare e privo di difficoltà) da Planpincieux (m 1593, dove arriva un bus navetta che parte da Courmayeur) sino alle baite di Lavachey (m 1640, dove ci si può ristorare in alcuni bar e ristoranti) tra ampi campi con isolati gruppetti di conifere e latifoglie dominati dalla presenza della Testa di Ferret e, soprattutto, dal massiccio del Monte Bianco.

LA GITA  E’ RISERVATA AI SOCI  IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO 2019

 

La Società declina ogni e qualsiasi  responsabilità in caso di infortuni che dovessero intercorrere nel corso dell’escursione. Al fine di prevenire rischi si consiglia l’utilizzo di calzature e abbigliamento adatti ad escursioni in montagna.

30 Giugno
06:00